14ª Ultra K Marathon

Percorso

Dall' incantevole piazza di Vigoleno cuore pulsante dell'antico Borgo Medioevale, il 21 novembre 2021, partirà la 14º edizione della Ultra K Marathon. La gara è anche Campionato Italiano FIDAL dei 50 km.
L' itinerario percorre un ampio tragitto attorno al Monte Canate, la montagna emblematica simbolo della gara. Il salire è scendere lungo crinali e valli, immersi in una natura incontaminata, farà vivere ai podisti emozioni irripetibili che saranno eternate dalla gioia d'arrivare nello scrigno della piazza di Vigoleno da dove si è partiti.
La gara partirà dalla piazza IV NOVEMBRE del Borgo Medioevale di Vigoleno, Comune di Vernasca, e gli atleti si dirigeranno verso La Pona, Case Orsi S.P. 56 poi verso Case Trabucchi S.P. 64 sino al ponte sullo Stirone in direzione Case Passeri SP. 109 direzione Scipione Ponte. Da lì verso S. Nicomede sulla S.P. 92 a lambire l'antica Pieve che sarà a Sn. sino al MuMAB ed ancora avanti sino alla salita della Strada comunale di Costa Marenga S.Rocchino, sino a giungere in Via Camillo Benso Conte di Cavour e poi proseguendo per Via Marazzuola sino a passare dinnanzi al Cimitero di Salsomaggiore al 16 km. Da lì si percorrerà la S.P. 57 sino al bivio per Cangelasio dove si groviera per la Trattoria Ceriati sino a Case Tosini, Casalino, Grotta poi in direzione Campo da Golf si sbucherà sulla S.P. 359 R per affrontare la salita del Valico del S. Antonio.
Da lì i concorrenti procederanno in direzione Varone Pellegrino P.se sino ad entrare in paese in direzione Via Roma, proseguiranno per 60/70 metri e, deviando a destra, torneranno per la stessa strada, aggirando una boa creata con birilli, per rientrare sulla S.P. 359 R dirigendosi sulla la S.P. 109, la fondovalle.
Giunti al ponte sullo Stirone in località Trinità proseguiranno sulla S.P. 56 sino alla Località La Villa dove deviando a sn saliranno sino a Vigoleno dove immettendosi per la porta principale arriveranno nel Castello piazza principale dove è posto l'arrivo.
Vi aspettiamo con rinnovato entusiasmo, il direttore organizzativo G.Carlo Chittolini.