Salsomaggiore Terme

Circondata da dolci e verdi colline, Salsomaggiore Terme si trova tra le province di Parma e Piacenza, nel cuore del Nord Italia e della Pianura Padana, ad un’ora circa da Milano e da Bologna.
Meta ideale per coloro che cercano un luogo di relax, la località termale, dall’impronta squisitamente Liberty-Decò, è particolarmente consigliata per risollevarsi dai tempi stressanti della città grazie alla quiete dei luoghi, agli ampi spazi verdi e al suo centro benessere dove effettuare trattamenti rigeneranti.
Il caratteristico volto della stazione termale si costruisce già alla fine dell'800 e nella rigogliosa stagione Déco le Terme Berzieri assursero a simbolo della città oltre che per le sue acque termali anche per l’arte e l’architettura. Erette nel 1913 su progetto di Ugo Giusti e Giulio Bernardini, le decorazioni di Galileo Chini impressero al grandioso edificio la sua inconfondibile impronta Liberty – Decò. Le Terme Berzieri fungono altresì da fulcro per un itinerario sul Liberty che si snoda lungo tutta la città, a partire dal prospiciente Pozzo Scotti, la cui gabbia in vetro e ferro battuto fu posta nel 1912 per evidenziare l’acqua salsobromoiodica che sgorga ancora oggi. Proseguendo il percorso, si incontra il Palazzo dei Congressi, ex Grand Hotel Des Thermes, eretto nel 1901 da un progetto di Luigi Broggi, decorato dagli artisti milanesi Valentini e Mazzucotelli e successivamente affrescato da Galileo Chini.
Oltre alle Thermae di Salsomaggiore, la piscina coperta degli Hotel Porro e Valentini offre acque salsobromojodiche alla temperatura di 31°C. Le Terme di Tabiano, (4 km) con le loro acque sulfuree propongono trattamenti tradizionali e di benessere.
Nei dintorni della città sono di grande interesse anche due splendidi esemplari dell’arte romanica eretti tra il XII ed il XIII secolo: la Pieve romanica di San Nicomede, situata nell’omonima località (a circa 5 km dal centro) e la Pieve romanica di San Giovanni in località Contignaco (2,5 km).
(Fonte: emiliaromagnaturismo.com)